FAQ Solare Termico

L’installazione di un sistema termico solare è una scelta consapevole, sostenibile e conveniente. È una scelta che privilegia il pieno comfort domestico ed il risparmio energetico, contribuendo a ridurre l'inquinamento ambientale e le emissioni di CO2 che derivano dall’utilizzo di fonti energetiche fossili.

 

L’installazione di un sistema termico solare garantisce notevoli risparmi in bolletta. Il ritorno dell’investimento è garantito in breve tempo. Grazie agli incentivi previsti dal GSE con il conto termico 2.0 oggi installare un sistema termico solare Cordivari è più conveniente che mai.

La Cordivari propone collettori per sistemi termici solari ovvero per la produzione di acqua calda (sia sanitaria che per riscaldamento). Si tratta di una tecnologia affidabile, accessibile a tutti e l'investimento viene recuperato in brevissimo tempo. 

Il Conto Termico 2.0 è un incentivo previsto dallo Stato italiano ed erogato attraverso il GSE (Gestore dei Servizi Energetici), destinato a chi efficienta un impianto termico attraverso l’installazione di sistemi termici solari o sistemi a pompa di calore. L’incentivo, calcolato in relazione all’efficienza dell’impianto installato ed all’importo complessivo dell’opera di efficientamento, viene erogato attraverso un bonifico entro 60 giorni dall’approvazione della richiesta, direttamente al soggetto utilizzatore.
https://www.cordivari.it/Energie_rinnovabili/Conto_Termico_2_0

Tutti coloro che effettuano una ristrutturazione, anche parziale, o un efficientamento dell’impianto termico, che preveda l’installazione di un sistema termico solare, possono accedere agli incentivi previsti dal Conto Termico 2.0  

I pannelli solari fotovoltaici producono energia elettrica sfruttando l’irraggiamento solare; i pannelli solari termici producono acqua calda attraverso l’energia proveniente dall’irraggiamento solare

Questo dato è variabile e può dipendere da diversi fattori. Fattori importanti sono la latitudine di installazione, l'orientamento dei collettori (preferire orientamento SUD), l’irraggiamento, il tipo di impianto. In generale, nelle migliori condizioni, si può arrivare ad un risparmio di oltre il 50% annuo.

Certamente sì, in presenza di giornate soleggiate l'apporto dell’energia solare è garantita anche nei mesi invernali con ottimi risultati.

Le principali informazioni da fornire riguardano l’utilizzo, se si tratta di un impianto per sola Acqua Calda sanitaria (ACS) o anche per riscaldamento domestico (ACS+Riscaldamento); quali sono le fonti energetiche integrative disponibili (Caldaia, Pompa di calore, Caldaia a biomassa…ecc.) e la relativa potenza; il numero di persone dell’abitazione e il tipo di utenza; la superficie dell’abitazione da scaldare; se vi è un impianto a bassa temperatura oppure ad alta temperatura; lo spazio disponibile per i collettori solari e l’orientamento dei collettori solari. Ulteriori informazioni saranno poi richieste o valutate dal tuo tecnico progettista attraverso un eventuale sopralluogo.

Per una massima efficienza, l'orientamento dei collettori solari deve essere preferibilmente verso SUD, evitando esposizioni verso NORD. Va valutata l'installazione anche in funzione di ostacoli nelle vicinanze dei collettori che potrebbero creare delle zone d'ombra sulla loro superficie.
In ogni caso, anche installazioni con orientamento sud-ovest o sud-est hanno buoni rendimenti.

Alla Cordivari, attraverso i propri rivenditori, è possibile richiedere una consulenza per il dimensionamento di impianti solari termici particolari. Ad esempio, nel caso di grandi impianti o impianti più articolati, complessi o fuori standard.

Sul nostro sito, nell'area Stratos Point, trovi i nostri partner specialisti del Solare Termico. Inoltre, presso i migliori rivenditori di materiale termoidraulico è possibile trovare i nostri sistemi solari termici.

Tutti i sistemi termici solari termici Cordivari hanno 5 anni di garanzia.

Si, è vero. Puoi chiamare il CAT più vicino a te e fissare l’appuntamento per la prima accensione. Sul nostro sito trovi tutti i CAT Cordivari

Puoi chiamare il CAT più vicino a te e fissare l’appuntamento per la prima accensione. Sul nostro sito trovi tutti i CAT Cordivari

Periodicamente occorre verificare l’acidità del glicole, l’usura dell’anodo di magnesio del bollitore, effettuare una pulizia vetri, e verificare il corretto funzionamento dei dispositivi di sicurezza.

Indicativamente è consigliato effettuare una verifica annuale dell’impianto. Questo aiuta a preservarlo e a far si che lavori sempre al meglio dell’efficienza.

Può rivolgersi al suo installatore professionale di fiducia oppure ad un CAT autorizzato Cordivari. Sul nostro sito puoi trovare il CAT Cordivari più vicino a te.

È necessario coprire i collettori solari durante la fase d'installazione. È, inoltre, necessario coprire i pannelli solari durante tutte le operazioni di manutenzione che richiedano lo svuotamento del circuito solare.
Nei periodi di inutilizzo dell'impianto solare è fortemente consigliato coprirli, se possibile, per evitare situazioni di sovratemperatura.

L’inclinazione della falda e quindi dei collettori ha un’influenza minima sul rendimento del pannello solare, soprattutto in caso di utilizzo annuale dell’impianto. Per questo motivo i collettori solari devono seguire sempre l’inclinazione della falda.

I calcoli di dimensionamento degli impianti solari vanno effettuati sempre da parte di un progettista qualificato e abilitato. Sul catalogo Cordivari sono presenti soluzioni in kit, pronte da installare, dimensionate in base all’utenza ed alla tipologia di impiego

L’operazione di svuotamento e riempimento del circuito solare va effettuata sempre da parte di un installatore professionale qualificato o da parte di un CAT autorizzato Cordivari. Puoi trovare sul nostro sito il CAT più vicino a te.

Sulla confezione ci sono le giuste indicazioni circa la miscela del fluido termovettore. In generale, però, questa operazione va effettuata da parte di un installatore professionale.

La scelta del diametro della tubazione dipende dalla distanza fra collettori e bollitori. È necessario sempre affidarsi ad un tecnico progettista abilitato che è in grado di effettuare le giuste valutazioni per dimensionare correttamente le tubazioni.

Ci sono casi in cui è possibile incrementare la superficie captante (aggiungendo collettori solari). Consulta il tuo rivenditore di fiducia.

La condensa è un fenomeno naturale che in determinate condizioni può presentarsi. I collettori solari sono dotati di sistemi di areazione che consentono di smaltire lentamente l’eventuale condensa.

No, la formazione di condensa internamente al vetro del collettore non ne pregiudica l’efficienza ed il funzionamento

Non è possibile sostituire solo il vetro dei collettori piani. Nel caso di una accidentale rottura, va sostituito l’intero pannello.

Sui sistemi con captatori a tubi sottovuoto è possibile effettuare la sostituzione del singolo tubo in caso di rottura accidentale.

Sui sistemi solari Stratos 4S Rotoshield o HC, è possibile effettuare la sostituzione del singolo tubo in caso di rottura accidentale, da parte del CAT autorizzato Cordivari. In caso di rottura di uno dei tubi contatta il tuo CAT di zona.

Purtroppo non è possibile sostituire solo il vetro nei sistemi termici solari compatti STRATOS DR. Nel caso di una accidentale rottura, va sostituito l’intero sistema.

Our website uses cookies, which help us deliver our services. For more details, see our Cookie policy. Info